Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

E' così, con l'invito ad accettare la sfida, che la città di Chieti, lo scorso 9 giugno è diventata il campo di battaglia per centinaia atleti. La manifestazione è stata pensata e direttà da Majella triathlon del patron Francesco Capone con la supervisione del tecnico Franceso D'orazio. Il percorso è stato disegnato all'interno della fantastica villa comunale e dello splendido centro storico della città di Chieti. Il via dalla villa comunale, per 5 chilometri di corsa, 20 di bici e per terminare 2,5 di corsa. 

Il più veloce è stato Pirani che ha tagliato il traguardo con il tempo di 55’57’’ davanti a Stefano Ronchetti (56’32’’) e Matteo De Troia (58’01’’). Più distaccati Andrea Paradisi e Alessio Santarelli. Tra le donne vince Ilaria De Leonardis, che ha concluso il percorso con il tempo di 1h08’14’’. Secondo posto per Manuela Monika Mancini (1h14’02’’), terza Simona Sigismondi (1h18’54’’).

Più che positivo il riscontro da parte di tutti gli atleti accorsi da tutta Italia.